HomeRimedi NaturaliGola

Miele per la tosse e mal di gola: scegliere il migliore

Data di Pubblicazione: Febbraio 3, 2020


“Hai la tosse? Prendi il miele!” Sentiamo così spesso questo consiglio che pensiamo che qualsiasi miele sia benefico. Cosa dicono le ricerche scientifiche in merito e le considerazioni degli specialisti The Honeyland.

miele per tosse migliore

Associata di solito ad infezioni del tratto respiratorio superiore, la tosse è una delle maggiori cause di visite ambulatoriali (più di qualsiasi altro sintomo). E’ particolarmente fastidiosa di notte perché può disturbare il sonno. Essendo effetto di un’aggressione di natura virale, gli antibiotici sono inutili e dovrebbero essere assunti solo sotto consiglio medico.

Considerato in passato una vera e propria medicina, ancora oggi il miele viene ritenuto uno dei rimedi naturali più efficaci per lenire il bruciore delle vie aeree superiori – alternativa ai farmaci anti-tosse e antinfiammatori.

I miele vs farmaci per la tosse

E’ riconosciuto da tempo che il Dextrometorfano, il più noto farmaco da banco per il trattamento della tosse provochi tanti effetti collaterali indesiderati. Derivato sintetico ottenuto a partire da principi attivi appartenenti alla categoria degli oppioidi, può causare sonnolenzanauseavomitodolori addominali e vertigini.

Il miele naturale è citato come potenziale trattamento per la tosse anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. OMS considera il miele un’alternativa ai farmaci perché risulta un “emolliente economico e sicuro.”

Per questo è indicato come in grado di alleviare la gola irritata ed essere impiegato per procurare sollievo dalla tosse nei bambini.

Tutto il Miele è davvero antibatterico ?

Vista la grande pubblicità sui benefici del miele, questo prodotto è molto richiesto dai consumatori. Ogni settimana riceviamo messaggi sul tema: “Miele è ricco di  sostanze antibatteriche, antibiotiche e antiossidanti e rinforza le difese immunitarie.

Però NON tutti i mieli possiedono questi componenti preziosi che provengono in parte dalle piante e in parte dalle api stesse. Nella maggior parte dei prodotti in commercio questi componenti sono irrisori oppure sono assenti completamente.

Sugli scaffali dei negozi e supermercati spesso troviamo miele adulteratopastorizzato. Questo può essere considerato SOLO un dolcificante naturale, ma non presenta alcun beneficio salutistico in più rispetto ai comuni sciroppi di zucchero.

Apicoltura intensiva. Le api subiscono tante minacce, sia dall’agricoltura industriale (pesticidi) ma anche dall’apicoltura intensiva, che influiscono sulle proprietà benefiche del miele da loro prodotto.

Inoltre anche il miele non pastorizzato può essere contaminato con antibiotici, pesticidi, fitofarmaci e OGM, senza che questo venga indicato in etichetta. In questi casi il miele NON «stimola le cellule del sistema immunitario, favorendo la guarigione», come indicano molti articoli in rete.

Scegliere mieli benefici per la tosse

La verità è che molti prodotti possono non avere alcun effetto benefico in caso di tosse, anzi indeboliscono ulteriormente le difese intestinali.

Purtroppo oggi il vero miele prodotto in modo naturale è sempre più raro – lo testimoniano i nostri apicoltori analizzando la produzione del miele biologico 2019.

The Honeyland ha selezionato 50 diverse varietà di miele biologico grezzo – 100% italiano e artigianale. Tutti i nostri mieli vengono raccolti in Parchi naturali, zone di Montagna e sono freschi di stagione e arrivano direttamente dai nostri piccoli produttori.

Miglior Miele per la tosse secca

Detta anche tosse stizzosa o non produttiva, la tosse secca è tipicamente associata ad una forte irritazione della gola. Non si conosce ancora bene il meccanismo di azione del miele per alleviare il fastidio della gola irritata, ma gli specialisti presumono che sia dovuto al contenuto di antiossidanti presenti in alcuni particolari mieli.

Il miglior miele per la tosse secca dalle importanti proprietà antiossidanti benefiche deve essere un miele biologico artigianale e grezzo. Tra le migliori varietà troviamo:

Anche il miele con zenzero biologico italiano The Honeyland può avere una buona azione antinfiammatoria perché tutti gli ingredienti sono lavorati sotto 36°C. Se lo volete preparare in casa evitate lo zenzero essiccato, in questo caso può produrre effetti indesiderati.

Miele per la tosse grassa

In molti casi, quando non trattata, la tosse secca può in seguito diventare grassa. Nota come tosse produttiva, la tosse grassa è associata alla presenza di catarro più o meno abbondante, che l’organismo cerca di eliminare.

The Honeyland vi raccomanda un’ottimo miele per la tosse grassa: un Miele balsamico biologico extraforte italiano con propoli tintura madre 20% e ingredienti grezzi e artigianali.

Miglior Miele per la tosse: biologico italiano artigianale

Sciroppo calmante per la tosse con miele?

In rete sono numerose le ricette che sembrano migliori degli sciroppi per la tosse commerciali. Invece non lo sono affatto.

Miele con limone per la tosse? I vari sciroppi casalinghi di miele aggiunto in acqua (tisane) entrano molto velocemente in fermentazione, quindi non è raccomandabile conservarli – neanche in frigo.

Se volete avere le proprietà benefiche del miele grezzo meglio utilizzarlo al naturale, senza che venga in alcun modo riscaldato. Da aggiungere nelle tisane biologiche a temperatura ambiente.

Quando consultare lo specialista

Quando tosse è semplicemente conseguenza di un raffreddamento oppure sintomo influenzale, i rimedi naturali possono aiutare molto.

Ovviamente quando la tosse è recidiva oppure si presenta con bronchiti e febbre alta è opportuno affidarsi sempre al consulto medico per indagare sulle reali cause.

 

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
Condividi
Tweet
Pin
WhatsApp