Tè freddo: 6 ricette per bevande dissetanti fatte in casa

Bevande rinfrescanti, antiossidanti e ricche di sali minerali ma con poche calorie? Il tè freddo fatto in casa, preparato con ingredienti di qualità, è proprio quello che ci vuole. Tè senza caffeina e bevande energizzanti con rooibos, tè verdi, oolong: The Honeyland vi propone 6 ricette esclusive.

Tè freddo fatto in casa: bevande dissetanti

Il tè freddo può essere un ottima bevanda d’estate: sono necessari solamente un tè di qualità e acqua di sorgente. Nella cucina The Honeyland abbiamo provato vari tè e infusi in foglie con risultati molto interessanti – di alcuni siamo rimasti veramente soddisfatti.

Hai mai bevuto un vero tè freddo? Segui i nostri consigli e scoprirai come preparare delle ottime bevande dissetanti.

Tè freddo: senza aromi artificiali e zuccheri raffinati

Molte persone decidono di fare il tè freddo in casa perché desiderano un tè più naturale rispetto a quello confezionato. Infatti il tè freddo in bottiglia può contenere molti zuccheri raffinati, aromi, coloranti (caramello) e vari conservanti che possono essere persino tossici.

Come la maggior parte delle bibite e le nuove bevande “funzionali”, i prodotti pubblicizzati come “tè freddo senza zucchero” non sono privi di pericoli. Infatti molti contengono edulcoranti artificiali a zero calorie: sucralosio e acesulfame k. Negli ultimi anni questi sono stati accusati di gravi effetti collaterali.

Tè freddo: colori, gusti e aromi

Gusto pesca o limone?  Anche i tè in bustine contengono aromi e coloranti sintetici aggiunti per mascherare la qualità scadente delle materie prime…

Quando scegli il tuo tè da preparare in casa, invece dei tè con aromi di limone, è sempre consigliabile preferire i tè che specificano in etichetta pezzi di frutta disidratata oppure aromi naturali da oli essenziali da agricoltura biologica.

Tè dissetante

D’estate la sensazione di sete è più evidente perché l’organismo, per mantenere la temperatura corporea costante consuma più risorse rispetto alle altre stagioni. Un buon tè è dissetante se contiene naturalmente sali minerali – per questo devi utilizzare ingredienti di qualità per la preparazione del tuo tè freddo.

Dolcifica in maniera sana

Puoi decidere se berlo al naturale oppure con l’aggiunta di un po’ di miele grezzo per dolcificarlo. E’ migliore di qualunque altro dolcificante anche perché è l’unico che favorisce l’aumento di sali minerali nell’organismo.

Tè freddo preparazione con “infusione a freddo”

Il tempo impiegato nella preparazione “a freddo” è più lungo rispetto al tè caldo, inoltre questo metodo richiede alcune precauzioni perché varia molto in funzione dei tè.

Preparazione: In 1 litro d’acqua immergere 4 cucchiai di foglie di tè (18-20g), lasciarle in infusione in una caraffa coperta alla temperatura ambiente: tè verde per 3-4 ore, tè nero circa 6 ore, oolong 5 ore. Filtrare e mettere in frigo.

Alcuni svantaggi: In acqua fredda le sostanze attive del Tè vengono estratte parzialmente. Molte sostanze preziose del tè, che conferiscono benefici, aroma e sapore, si sprigionano solo ad alte temperature.

Inoltre l’infuso risulta più piatto ed alcune sfumature aromatiche vengono perse.

Miglior “iced tea”: Tè freddo pronto subito

Il miglior tè freddo è quello preparato “a caldo” e raffreddato rapidamente versando il tè in bicchieri o tazze colmi di ghiaccio. Preserva tutto il sapore e i principi attivi. Infatti in questo modo si estraggono completamente le sostanze bio-attive degli infusi e del tè (sali minerali, catechine e la caffeina naturalmente presenti nelle foglie) e risulta un infuso ricco e corposo.

Abbiamo fatto vari esperimenti con alcune delle nostre 50 selezioni di tè puri oppure aromatizzati con spezie, frutta e fiori da agricoltura biologica realizzati artigianalmente da “Mondo di Eutepia“.

Nella cucina The Honeyland, per la preparazione di tè freddo, questo è il metodo che preferiamo.

Tè freddo in casa - cubetti di ghiaccio

Ecco i nostri consigli e le ricette per ottenere un buon tè freddo delizioso e dissetante:

  • Tè di qualità. Un buon Tè freddo si può ottenere solo da un tè in foglie di qualità. Mentre un tè di qualità mediocre sarà gradevole solo se preparato caldo a regola d’arte, ma facilmente imbevibile se lasciato in infusione un po’ troppo o consumato freddo dopo qualche ora.
  • Prepara una quantità doppia di tè per l’infuso – se servito con ghiaccio il tè si diluisce, quindi è importante mantenere la giusta concentrazione per assaporarlo al meglio.
  • Utilizza una teiera grande – lascia il tè in infusione in acqua bollente. Le sfere da tè oppure gli infusori di tè piccoli sono sconsigliati perché le foglie non riescono a ruotare ed espandersi e quindi a rilasciare la moltitudine di aromi che racchiudono.
  • Per un tè di intensità maggiore – aumenta le dosi di tè invece del tempo di infusione.

1. Tè freddo alla pesca con zenzero biologico

Il tè alla pesca è uno dei tè più amati e popolari. La nostra ricetta è realizzata con un infuso di pezzi di frutta biologica: fichi, mela e zenzero per una bevanda che ti conquisterà di sicuro. Dal profumo naturale di pesca, rinfrescante e dolce al punto giusto.

E’ splendidamente dissetante, in più è facile da preparare. Perfetto per le giornate calde d’estate.

Per prepararlo vi serviranno 15 g di infuso di frutta mélange Frutti mediterranei e 1 pesca gialla matura pelata e tagliata a spicchi. In una teiera contenente ½ litro di acqua calda lasciate in infusione a 100°C per 8 minuti.

Filtrate e dolcificate a piacere con miele. Servite in bicchieri con ghiaccio e decorate con una fetta di pesca e more.

Tè freddo fatto in casa - tè alla pesca e zenzero biologico

2. Tè freddo al limone con rooibos alle spezie

Senza caffeina, quindi raccomandato anche ai bambini e alle mamme in dolce attesa. Tutti i benefici del tè rosso rooibos biologico ricco di antiossidanti in 3 versioni di tè freddo

  • Rooibos fruttato e rinfrescante ai frutti di bosco: Incanto ricco di minerali e antinfiamatorio
  • Rooibos con note speziate allo zenzero e pepe rosa: Sinfonia è un ottimo digestivo ed energizzante
  • Rooibos disintossicante per il fegato con bacche di cardamomo e petali di rosa: La dolce vita. Con effetto disintossicante per il fegato ed allo stesso tempo un profumo particolare grazie alle bacche di cardamomo.

Per ottenere questo squisito tè freddo servono 15 g  (7-8 cucchiaini) di tè Rooibos mélange. Versate in una teiera contenente ½ litro di acqua calda a 95°C. Coprite la teiera e lasciate in infusione per 5 minuti.

Filtrate e versate in bicchieri con ghiaccio e fette di limone.

Tè freddo in casa - Tè rooibos bio senza caffeina

3. Tè freddo alla menta

Il classico tè alla menta con tè verde in foglie, per una bevanda rinfrescante e rivitalizzante. Considerato un ottimo digestivo nella tradizione marocchina dove si prepara rigorosamente caldo, questo tè è in realtà buonissimo anche freddo.

Noi abbiamo provato con tè verde biologico:

Versare 4-5 cucchiaini di pregiato tè verde biologico Mao Feng in una teiera contenente ½ litro di acqua calda a 80°C.  Coprite la teiera e lasciate in infusione per 3 minuti.

Il segreto per renderlo ancora più gustoso è di aggiungere durante l’infusione delle foglie di menta fresca che doneranno una nota ancora più delicata e dolce.

Tè freddo - Tè verde freddo alla menta

4. Tè freddo all’ananas

L’ananas dona al tè verde un fresco e gustoso sapore, delicatamente dolce. Da provare in 2 varianti:

  • classica con un speciale Tè bancha giapponese aromatizzato all’ananas
  • agli agrumi e cannella: Fior di Clementina con l’aggiunta di pezzi essiccati di ananas e decorato da delicati petali di calendula. Dal profumo naturale di agrumi, che in aromaterapia sono indicati per un effetto benefico e positivo sull’umore, questo è un  tè che mette allegria !

Versare 10-12 g (5-6 cucchiaini) di tè verde mélange in una teiera contenente ½ litro di acqua calda a 75-80°C. Infusione circa 3 minuti.  Aggiungere ghiaccio quanto basta per raggiungere la quantità di 1 litro di tè finale, già filtrato.

Per un gusto ancora più fruttato si può aggiungere  un po’ di spremuta di arancia fredda che conferisce un bel colore arancione. Decorate a piacere con bacche di cannella e fettine di arancio.

Tè freddo fatto in casa - Tè verde con pezzi di ananas, mandarino e cannella

Tè verde freddo (anche oolong)

5. Tè verde freddo Mao Feng del Nepal

Per gli amanti del gusto puro del tè verde,  il nostro Mao Feng esclusivo viene raccolto in alta quota nelle zone incontaminate del Nepal nell’incantevole regione del Ilam. Dal gusto fresco, floreale  e delicato questo tè verde puro è assolutamente da provare.

In una teiera contenente ½ litro di acqua calda (75-80°C) versare 10-12 g  che sono circa 5-6 cucchiaini di tè verde Mao Feng del Nepal. Lasciate in infusione circa 3 minuti. Aggiungere ghiaccio quanto basta per raggiungere la quantità di 1 litro di tè finale, già filtrato.

Per un gusto più fresco da provare anche con qualche goccia di succo di limone appena spremuto.

Tè freddo fatto in casa - Tè verde Maofeng Nepal

6. Tè verde freddo con Tulsi, bacche di Ginseng e Goji

Una miscela creata da Mondo di Eutèpia dalle proprietà disintossicanti, antinfiammatorie e adattogene.

Servono 10-12 g (5-6 cucchiaini)  di tè verde mélange Tempio del Sole da versare in una teiera contenente ½ litro di acqua calda a 75-80°C.

Coprite la teiera e lasciate in infusione per 3 minuti. Aggiungere ghiaccio quanto basta per raggiungere la quantità di 1 litro di tè finale, già filtrato. Dolcificate a piacere con miele e servite freddo.

Tè freddo in casa - tè verde con tulsi e bacche di goji e ginseng bio

Tè freddo fatto in casa: conservazione

Con l’infusione a freddo che abbiamo illustrato sopra è possibile ottenere un tè da conservare in frigo, preferibilmente in una bottiglia di vetro (ben chiusa)

Risulta decisamente stabile e meno soggetto a modificare il sapore originale rispetto il tè ottenuto con l’infusione classica. Questo perché è più povero di sostanze attive “che possono facilmente degradarsi” in assenza di conservanti.

Sono utili da portare nel termos (vetro) in palestra e anche al picnic: un’ottima alternativa dissetante all’acqua e alle altre bevande confezionate.

  • 1-2 giorni. Adatto solo per alcuni tè verdi, neri oppure oolong, vi consigliamo sempre di verificare per ogni tè in quanto alcuni potrebbero risultare amari.
  • 2-3 giorni. Infusi di frutta e rooibos  (tempi di infusione 5 ore temperatura ambiente).
  • 3-4 giorni.  Infusioni ottenute con tè in bustina

Tè freddo ha benefici per la salute?

Il miglior modo di avere benefici dal tè verde freddo è quello preparato con il metodo classico per essere consumato subito. Inoltre la materia prima deve essere di qualità, altrimenti sarà povera di sostanze antiossidanti.

IMPORTANTE: Il Tè verde perde le sue proprietà antiossidanti in qualche ora dalla sua preparazione. Se avete già sperimentato, avrete probabilmente notato che un tè verde di qualità lasciato alla temperatura ambiente, ma anche in frigo, cambia il gusto e il colore diventa più scuro.
E’ un segno che avviene un processo di ossidazione e il tè perde le proprietà benefiche.

 

E tu quale tè freddo preferisci? Condividi con noi le tue esperienze di fare il tè freddo nei commenti qui sotto.

 

 


Quanto ti è stato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 voti ricevuti, media: 4,70su 5)

Loading...

COMMENTS

WORDPRESS: 0
125 Condivisioni
Condividi124
Pin1
Tweet