HomeSicurezza

Mandorle ritirate dai supermercati per Aflatossine cancerogene: i lotti

Data di Pubblicazione: Maggio 5, 2022


Sempre più spesso ci sono richiami alla vendita di note marche di mandorle e frutta secca sgusciata. Vediamo quali prodotti sono stati ritirati e i lotti.

mandorle ritirate aflatossine cancerogene

E’ arrivata una notifica ministeriale che riguarda una specifica marca di mandorle sgusciate. Questo prodotto si trova in vendita in molti supermercati, ipermercati e negozi di alimenti. La decisione che ha portato il Ministero della Salute ad emettere un comunicato per il richiamo alla vendita è dovuto al rischio chimico.

Mandorle ritirate Aprile 2022 per rischio chimico

Il ministero della Salute ha segnalato in data 22 aprile 2022 il richiamo alimentare da parte del produttore di un lotto di mandorle sgusciate per la “presenza di aflatossina B1 e totali” che non rispettando gli standard previsti dalle normative attuali.

L’aflatossina B1 è non solo quella più diffusa nei prodotti alimentari, ma è anche una delle più potenti per genotossicità e cancerogenicità.

Le mandorle richiamate sono state prodotte da Ciavolino Daniele & Figli Roma Srl nello stabilimento di via Campo di Carne 20/4 ad Ardea nella città metropolitana di Roma Capitale.

Il prodotto in questione è venduto in sacchetti da 800 grammi con il numero di lotto 22066 e il termine minimo di conservazione 04/2023.

Richiamo frutta secca marzo 2022 per micotossine

A marzo 2022 il ministero ha diffuso anche il richiamo da parte del produttore di alcuni lotti di melange di frutta secca ed essiccata a marchio Abbasciano, perché sono stati “riscontrati livelli di aflatossine ed ocratossine oltre la soglia consentita”. Sono coinvolte:

  • Melange di frutta Abbasciano – La frutta secca dal 1947, in confezioni da 250 grammi con i numeri di lotto 38137-048, 38165-053 e 38236-062 e il Tmc 30/06/2023;
  • Melange di frutta Abbasciano – La frutta secca dal 1947, in confezioni da 750 grammi con i numeri di lotto 38199-054, 38226-056 e 38253-060 e il Tmc 30/06/2023;
  • Melange di frutta Abbasciano – La frutta secca, in confezioni da 250 grammi con il numero di lotto 38323-068 e il Tmc 31/07/2023.

Aflatossine nelle Mandorle: pericolo genotossico e cancerogeno

Le aflatossine sono sostanze tossiche prodotte da vari generi di muffe che attaccano i prodotti alimentari  come frutta secca, ma anche cereali, soia, frutta fresca, cacao, caffè ed oli vegetali. Purtroppo non si vedono ad occhio nudo e non hanno alcun sapore.

Il problema è che anche l’ingestione di bassi livelli di aflatossine, che sono considerate sia un fattore cancerogeno che un mutageno (crea mutazioni a livello del DNA delle cellule) aumenta il rischio di cancro, in particolare del fegato.

In questi casi i prodotti vengono catalogati come rischio chimico, in quanto la misurazione avrebbe rilevato un livello superiore a quello stabilito dalla legge per l’aflatossina B1 (pari a 8 µg/kg), rispettivamente per le aflatossine totali (di 10 µg/kg).

Come proteggersi

Anche se sembra più ecologico, è bene evitare la frutta in guscio come arachidi e pistacchi “sfusi”. Il miglior modo per proteggere i prodotti dalle aflatossine sono quelli in confezioni sottovuoto.

Preferire la frutta secca italiana di filiera corta come mandorle biologiche siciliane e nocciole bio Piemonte IGP dai piccoli produttori The Honeyland.

 

Seguici su Telegram Instagram Facebook

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
Share
Pin
Share
Tweet