Mal di gola in gravidanza e allattamento: rimedi naturali efficaci e sicuri


In gravidanza, a maggior ragione, contro il mal di gola e tosse meglio preferire rimedi naturali assolutamente puri. A volte anche questi sono da controllare affinché non risultino insidiosi per il feto.

Mal di gola gravidanza rimedi naturaliGeneralmente il mal di gola può nascondere una tonsillite, una faringite batterica o virale, una laringite oppure un problema di reflusso gastrico. Spesso è accompagnato da febbre, spossatezza, difficoltà a deglutire, tosse e dolore alle orecchie.

Il mal di gola in gravidanza può essere dovuto ad uno sistema immunitario un po’ debole a cui si aggiungono anche vari elementi di stress tipici di questo periodo. Sono spesso gli sbalzi termici, sia in inverno che in estate, tra condizionatore e riscaldamento, a scatenare la tossemal di gola.

Mal di gola in gravidanza è pericoloso?

Certamente il mal di gola non influisce direttamente sul feto, ma la causa che lo ha prodotto sì. Per esempio, i virus della mamma possono essere trasmessi facilmente al piccolo attraverso il flusso sanguigno. Inoltre un banale mal di gola non trattato può generare complicazioni.

Se con l’inizio dei primi segni, questo fastidioso disturbo viene trattato tempestivamente con rimedi naturali per mal di gola efficaci, bastano una sana alimentazione naturale e un po’ di riposo per risolvere il problema.

Ci sono alcuni rimedi naturali specifici a cui prestare attenzione sopratutto in questo periodo:

1. Tè e tisane per il mal di gola in gravidanza

Anche se ricchi di antiossidanti utili in caso di infiammazioni come il mal di gola, sia il tè nero che verde contengono caffeina. Inoltre hanno un alto contenuto di tannini e acido fitico che durante la gravidanza possono indurre effetti indesiderati come anemia, quindi vanno consumati in quantità molto ridotte e lontano dai pasti [1].

Studi clinici indicano che l’unico tè che possiede importanti proprietà antiossidanti e non influisce significativamente sull’assorbimento del ferro è il tè rooibos. [2]

Sia in gravidanza che per i bambini un ottimo rimedio naturale per il mal di gola – Tè rooibos biologico.

2. Mal di gola in gravidanza: zenzero crudo

Arrivato dalla tradizione orientale, lo zenzero è considerato uno dei rimedi più efficaci in casi di raffreddore, influenza e anche mal di gola.

Nella medicina occidentale lo zenzero è utilizzato ampiamente per la sua provata capacità di alleviare la nausea delle gestanti [3]. Comunque solo recentemente è stata confermata la sua sicurezza come rimedio naturale in gravidanza, in uno studio effettuato su 68,522 pazienti donne in Norvergia. [4]

Per le sue proprietà curative, lo zenzero è sempre più ricercato sul mercato del benessere. Solo in Cina sembra che circa la meta dei preparati erboristici lo contengano. Ma anche da noi è molto apprezzato e si trova soprattutto nelle caramelle, tisane e tè.

Però, per beneficiare delle proprietà antinfiammatorie, utili per la gola è sempre da preferire lo zenzero crudo (oppure deumidificato a base temperature) rispetto a quello essiccato. Ottime soluzioni sono:

  • Miele grezzo con zenzero bio italiano – da mangiare a cucchiaino da sciogliere lentamente in bocca
  • Tisana con miele e zenzero – da raggiungere il miele con zenzero quando la tisana raggiunge temperatura ambiente.

Mal di gola in gravidanza: tisane, miele e zenzero

Controindicazioni zenzero

La Cina è il il più grande produttore mondiale di zenzero che lo distribuisce poi in Vietnam, Europa e negli Stati Uniti. La sempre maggiore richiesta ha determinato una coltivazione più intensiva e da qui una crescita nell’utilizzo di sostanze pesticidi. Analisi recenti sono riuscite a mettere in evidenza più di 600 sostanze chimiche nello zenzero.

Nel 2013 grandi quantità di zenzero proveniente dalla Cina, sono state ritirate dal mercato vietnamita [5]. Allarme anche per alcuni lotti arrivati nei supermercati americani per la sua tossicità.

Il pesticida incriminato è Aldicarb sulfoxide, che è vietato sulle colture di zenzero anche dalla normativa cinese. Infatti i coltivatori incriminati erano consapevoli della tossicità del composto e non mangiavano lo zenzero trattato.

Per evitare i possibili avvelenamenti della popolazione, qualche anno fa, il Dipartimento per la Salute pubblica della California ha indicato ai consumatori di non mangiare zenzero fresco proveniente dalla Cina perché contaminato con un pesticida altamente tossico. Dati forniti da fonti americani indicano che solo 50 milligrammi di aldicarb sono sufficienti per uccidere una persona di 50kg. [6]

Preferire quindi sempre gli infusi allo zenzero con ingredienti biologici che non hanno subito trattamenti chimici che possono risultare dannosi per la mamma e il feto.

Tè allo zenzero e cannella conventional organic

3. Mal di gola in allattamento

E’ bene sapere che tutto quello che mangia la mamma ed anche i medicinali che si prendono nel periodo dell’allattamento, passano in piccole quantità nel latte, e dunque arrivano anche al bambino.

Quindi prima di iniziare cure con Paracetamolo, antibiotici oppure medicinali anti-infiammatori, meglio provare gli antichi rimedi sicuri di cui abbiamo parlato sopra.

La propoli ha importanti proprietà utili per sostenere anche l’immunità del bambino. I prodotti che contengono propoli biologica italiana senza alcool (nel miele oppure nelle formule analcoliche) sono particolarmente efficaci, sopratutto quando ottenuta da propoli grezza.

4. Aumentare le difese immunitarie in gravidanza

Quando le difese immunitarie lavorano bene, c’è meno probabilità che il mal di gola (o altre malattie delle vie aeree superiori) si presentino, oppure si risolvono senza generare complicazioni.

E’ saputo che molti microbi (virus, batteri) si propagano attraverso l’aria. Un’aria pulita e priva di inquinanti chimici è più sana e garantisce una minor incidenza di contagio.

In questo caso i migliori purificatori d’ambiente sono gli ionizzatori a base di frazione volatile di propoli biologica. Negli ultimi 15 anni numerosi studi hanno attestato la loro efficacia e sicurezza soprattutto quando viene utilizzata propoli biologia italiana. 

I diffusori alla propoli con ionizzatore sono l’ultima frontiera per ottenere un’aria sana per la mamma e per il futuro bambino.

Ricordarsi che prima di introdurre qualsiasi rimedio naturale chiedere sempre il parere del proprio specialista di fiducia (naturopata, medico ostetrico, etc).

50 migliori rimedi naturali per mal di gola: biologici e italiani

Riferimenti
  1. Zijp, Itske M., Onno Korver, and Lilian BM Tijburg. “Effect of tea and other dietary factors on iron absorption.” Critical reviews in food science and nutrition 40.5 (2000): 371-398.
  2. Hesseling, P. B., J. F. Klopper, and P. D. R. Van Heerden. “The effect of rooibos tea on iron absorption.” (1979).
  3. Smith, Caroline, et al. “A randomized controlled trial of ginger to treat nausea and vomiting in pregnancy.” Obstetrics & Gynecology 103.4 (2004): 639-645.
  4. Heitmann, Kristine, Hedvig Nordeng, and Lone Holst. “Safety of ginger use in pregnancy: results from a large population-based cohort study.” European journal of clinical pharmacology 69.2 (2013): 269-277.

 

 


Quanto ti è stato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (25 voti ricevuti, media: 4,48su 5)
Loading...

Per approfondire: Come aumentare le difese immunitarie: 3 passi importanti

2 Condivisioni
Condividi2
Pin
Tweet
WhatsApp