Bottarga di muggine o tonno? 3 differenze significative
HomeSuper alimenti bio e crudi

Bottarga di muggine o tonno? 3 differenze significative


La bottarga di muggine e molto diversa da quella di tonno, partendo dall’aspetto visivo e organolettico. Tutto quello che devi sapere per scegliere meglio – non solo guardando i prezzi nei negozi.

La bottarga è un ingrediente prezioso nella tradizione culinaria mediterranea, noto per la sua versatilità e sapore unico.  La sua storia affonda le radici nell’antica tradizione marinara, dove i pescatori impararono a conservare le uova per prolungarne la durata e utilizzarle come risorsa nutrizionale durante i lunghi periodi in mare.

Questa delizia gastronomica è particolarmente popolare in diverse regioni del Mediterraneo, come la Sicilia e la Sardegna in Italia, dove la tradizione di lavorare le uova di pesce è profondamente radicata.

1. Bottarga di muggine o di tonno: caratteristiche

Aspetto e colore

Bottarga di Muggine è generalmente più piccola e più leggera, con un colore che può variare dal dorato al marrone mentre la bottarga di Tonno è solitamente più grande e più pesante, con una tonalità di colore che può spaziare dal rosso al marrone scuro.

Sapore

La Bottarga di Tonno presenta un sapore più robusto e deciso, con note più pronunciate di pesce, mentre la Bottarga di Muggine ha un sapore più delicato e meno intenso.

2. La bottarga di tonno: contaminazioni da Istamina & metalli

Per le sue grandi dimensioni, il tonno è uno dei più fedeli bioindicatori dell’inquinamento marino grazie alla capacità di concentrare i contaminanti dall’ambiente.

Istamina del tonno

Può causare gravi intossicazione alimentari. E’ derivata dalla cattiva conservazione del pesce – i rapport pubblicati negli ultimi anni dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) dimostrano che il problema sia internazionale.

Metalli pesanti tossici

Nei pesci marini i metalli come mercurio, cadmio, piombo, arsenico, cromo e stagno possono ritrovarsi facilmente. Anche quando rientrano nei limiti di legge (pari a 1mg/kg), rimangono comunque  aggressori invisibili ma potenti, alterano i vasi sanguigni e il sistema nervoso (neurotossici).

3. Microplastiche e bisfenolo A nella bottarga di tonno

Il ‘bisfenolo A‘ (BPA) è attualmente sotto esame per i potenziali effetti negativi sulla salute umana, in particolare per la sua capacità di interrompere il sistema endocrino.

Uno studio recente pubblicato nel 2023, realizzato dagli specialisti italiani e spagnoli indica per la prima volta la presenza dei contaminanti nelle parti edibili del tonno.

Dove acquistare la miglior bottarga di muggine

Per questo consideriamo che la bottarga di muggine è più sicura.

Se vuoi la sicurezza di acquistare una bottarga da uova di muggine fresche e preparata seguendo le tecniche tradizionali di essiccazione e salatura, esplora la nostra selezione di bottarga di muggine selvaggio su The Honeyland e aggiungi un tocco di raffinatezza mediterranea alla tua cucina.

 

 

 

Seguici su Telegram Instagram Facebook


0 Condivisioni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
0 Condivisioni
Share
Pin
Share
Tweet