Alimento antitumorale: miele di corbezzolo protettivo contro il cancro al colon


Il miele di corbezzolo potrebbe rappresentare un alleato nella lotta contro il cancro al colon. Le prime scoperte dello studio italo-spagnolo sono incoraggianti.

Alimento antitumorale colon: miele di corbezzolo grezzo

Negli ultimi anni nuove ricerche mettono in evidenza le proprietà terapeutiche del miele.

Un recente studio pubblicato in aprile 2019 sul Journal of Functional Foods [1] da ricercatori dell’Università Politecnica delle Marche e delle Università di Vigo e Granada ha messo in evidenza gli effetti antitumorali del miele di corbezzolo.

Il miele di corbezzolo è stato aggiunto alle cellule cancerose del cancro al colon e alle cellule sane coltivate in laboratorio. In presenza del miele, quelle cancerose smettono di crescere e diffondersi.

Gli scienziati hanno così scoperto che il miele è in grado d’inibire la proliferazione delle cellule tumorali, in particolare quelle di una linea di adenocarcinoma del colon umano (HCT-116) e di un’altra metastasi caratteristica (LoVo), che vengono ampiamente utilizzate per studiare questa forma di cancro.

Alimento antitumorale

Il meccanismo di azione del miele di corbezzolo sulle cellule del cancro al colon è molto complesso, uno dei più importanti è che induce stress ossidativo e abbassa le difese delle cellule del cancro al colon.[2]

Il professor Maurizio Battino, che ha coordinato la sperimentazione spiega:

“Il trattamento con il miele blocca il ciclo delle cellule tumorali regolando alcuni geni (ciclina D1, CDK2, p27Kip…), inibisce la migrazione cellulare, riduce la capacità di formare colonie e induce l’apoptosi o la morte cellulare programmata attraverso la modulazione di altri geni chiave (p53, caspase-3, c-PARP) e di vari fattori apoptotici.

“Inoltre sopprime anche il recettore del fattore di crescita epidermico chiamato Egfr/Her2 e le sue vie di segnalazione, che potrebbero rappresentare un bersaglio per le terapie oncologiche a causa dell’importante ruolo che ricoprono nei processi di sopravvivenza e proliferazione cellulare, così come in quelli di apoptosi e metastasi”.

Gli effetti dipendono dalla Quantità e durata della terapia

Gli autori precisano che gli effetti antitumorali del miele di corbezzolo sono aumentati incrementando la quantità e la durata del trattamento.

L’alimento non si presenta citotossico verso le cellule sane, aspetto molto importante che crea notevoli effetti collaterali per la maggior parte dei farmaci antitumorali.

Qualità del miele di corbezzolo

Il fatto che il miele di corbezzolo sia un alimento antitumorale dagli effetti terapeutici dipende soprattutto dalla sua capacità antiossidante dovuta ad un’importante presenza di componenti fenolici come Kempferolo e acido gallico, i maggiori componenti indicati nello studio[1].

E’ molto probabile che nei mieli impuri (oppure mescolati con altre varietà) questi siano molto ridotti. Per questo è importante scegliere un miele di corbezzolo autentico.

Come abbiamo già evidenziato nel nostro articolo proprietà del miele di corbezzolo, i composti fenolici sono maggiori quando il miele è grezzo (non trattato termicamente) e più fresco possibile. Per esempio quello raccolto in autunno 2018 avrà sicuramente più proprietà benefiche rispetto a quello dell’anno precedente.

Inoltre, a fini terapeutici, per evitare contaminazioni con fitofarmaci, meglio preferire il miele di corbezzolo biologico raccolto in Italia.

Conclusioni

Queste prime conclusioni preliminari sono molto incoraggianti. Il passo successivo, concludono i ricercatori, consisterà nel confermare i risultati su modelli di tumore al colon in vivo.

Come tutti gli alimenti funzionali, il miele potrà essere valutato nella nutrizione oncologica oppure come metodo preventivo. Nel caso di patologie le quantità saranno raccomandate dallo specialista che ha in cura la persona.

Riferimenti
  1. Afrin, Sadia, et al. “Strawberry tree honey as a new potential functional food. Part 1: Strawberry tree honey reduces colon cancer cell proliferation and colony formation ability, inhibits cell cycle and promotes apoptosis by regulating EGFR and MAPKs signaling pathways.” Journal of Functional Foods 57 (2019): 439-452.
  2. Afrin, Sadia, et al. “Strawberry tree honey as a new potential functional food. Part 2: Strawberry tree honey increases ROS generation by suppressing Nrf2-ARE and NF-кB signaling pathways and decreases metabolic phenotypes and metastatic activity in colon cancer cells.” Journal of Functional Foods 57 (2019): 477-487.

 

 


Quanto ti è stato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 voti ricevuti, media: 5,00su 5)
Loading...

Per approfondire: Miele di corbezzolo: proprietà, benefici e dove trovarlo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
48 Condivisioni
Condividi48
Pin
Tweet
WhatsApp